Giorno 7

Enud

All'entrata della grotta più accessibile troviamo un gruppetto di draghetti saprofagi, i quali al sentirci arrivare in parte si agitano: tento di calmarli usando i miei poteri, ma diventano improvvisamente mansueti quando Enud dice loro una frase in una lingua che non conosco, ma che non mi sembra nemmeno la sua. «Come hai fatto? Non… Continue reading Enud

Giorno 6

Alba

Dopo alcuni minuti mi ricordo del guanto di Meriam che avevo lasciato sul pavimento: «Esma...cosa è successo prima?» mi chiede Enud. «Te lo racconterò tra un attimo, se poi mi spiegherai perchè hai smesso di cercarmi. Prima dimmi dove hai messo il guanto che ti ho dato.» «L'avevo appoggiato sopra quella sedia laggiù, deve essere… Continue reading Alba

Giorno 4

Ze….t

Enud cerca il mio sguardo un paio di volte, con espressione interrogativa. «Esma?» Tutto quello che riceve da me come risposta è un'occhiataccia offesa. «Capito, con me non ci parli» sospira, «Ascolta, ho solo detto di non preoccuparti per me, so badare a me stesso.» Sembra non aver capito cosa mi infastidisce: mentre lui mi… Continue reading Ze….t

Giorno 3

La casa al limitare del bosco

Ci accertiamo dell'assenza di trappole, quindi tentiamo di aprire con delicatezza la porta d'entrata, che stranamente si apre senza sforzo. Enud chiama Siffi, ma di nuovo non ottiene risposta, di lei non sembra esserci traccia, anche se la maggiorparte delle sue cose sembra essere rimasta al proprio posto. «Resta qui, vado a vedere se la… Continue reading La casa al limitare del bosco