Giorno 11

Andare o restare

Una mano mi spinge dolcemente per svegliarmi quando ancora il sole non accenna ad alzarsi in cielo; mi volto incuriosita: conoscevo il tocco di Enud, sapevo distinguerlo da questo. Quasi mi spavento quando realizzo che era stato Maraug, il suo aspetto non tradirebbe mai tanta delicatezza, eppure questa sensazione era così familiare… «Su, vestiti. Dobbiamo… Continue reading Andare o restare

Giorno 10

Arrivo a Tushutisha

Tiro fuori la bussola e prendendo un bel respiro profondo la lancio contro l’elmo; come successo la sera prima, una ventina di lame si scagliano sul copricapo: l’elmo non si è rotto, ma la sua forma è praticamente irriconoscibile. Attorno a me il silenzio cala, Yolai non ha parole, rimira quel che rimane del suo… Continue reading Arrivo a Tushutisha

Giorno 6

Meriam, la porta sussurrante

Davanti all'entrata della prigione ci posizioniamo davanti alle nostre guardie, pronti a manovrarle come burattini. Vedendo alzarsi la nebbia, i secondini si agitano ed estraggono le loro armi per difendersi, ma per una di loro è troppo tardi: nel caos generale avevo lasciato libera la mia guardia, gettandole prima la spada dentro una delle celle,… Continue reading Meriam, la porta sussurrante

Giorno 3

L’attacco del nightwolf

Vedo finalmente il volto di Enud tradire qualche emozione e rilassarsi; lentamente si siede davanti a me e inizio a raccontargli della prova a cui Morpheus mi aveva sottoposta, dello scudo, della luce di Aldruin, dei manufatti del destino e dell'entità che vuole appropriarsene per distruggere il nostro mondo e da cui io sto fuggendo.… Continue reading L’attacco del nightwolf

Giorno 3

Morpheus

Ricordando l'avvertimento di Enud, potrei avere davanti una delle visioni di cui mi ha parlato pochi minuti fa, perciò decido di assecondare questo "Morpheus", fintanto che non mi spinga ad addentrarmi nella foresta o a seguirlo, curiosa di sapere cosa voglia da me. «Finalmente sei da sola, possiamo parlare» dice Morpheus. «Ci siamo mai incontrati?»… Continue reading Morpheus

Giorno 3

La maledizione degli elfi bianchi

«Ti sei mai chiesto cosa ci facessi quella sera a Nares?» chiedo ad Enud. «In effetti si, ma siccome ero in missione non te l'ho chiesto» risponde. «Bene, dal momento che ho deciso di far parte del vostro gruppo è bene che ci conosciamo un pò in questi giorni.» rispondo «La mia storia in realtà… Continue reading La maledizione degli elfi bianchi

Giorno 3

La fuga

Un rumore assordante viene dal piano di sotto del bordello, non è ancora l'alba quando urla, tonfi e clangore di spade mi svegliano di soprassalto. Mi vesto in fretta e prendo con me zaino e armi, senza farmi sentire esco dalla mia camera. Man mano che percorro il corridoio e mi avvicino alle scale che… Continue reading La fuga