Giorno 3

Il bustino rosa

Prima che Enud lasci la camera gli chiedo: «Dove vai?» «Appena dietro alla casa c'è un catino dove possiamo darci una lavata prima di coricarci.» risponde. «Ehm, approposito, come facciamo per...» «Non ti preoccupare, io dormirò di sotto questa notte, così tu avrai la stanza degli ospiti tutta per te.» mi assicura Enud. «Ma di… Continue reading Il bustino rosa

Annunci
Giorno 3

Il risveglio

Quando riapro gli occhi mi ritrovo distesa su un letto, immagino di trovarmi in una stanza degli ospiti al piano superiore; Enud è seduto al mio capezzale con una mano che si regge la testa e i lunghi capelli bianchi che gli coprono il volto. Cerco di alzarmi e di mettermi seduta, ma ecco che… Continue reading Il risveglio

Giorno 3

La casa al limitare del bosco

Ci accertiamo dell'assenza di trappole, quindi tentiamo di aprire con delicatezza la porta d'entrata, che stranamente si apre senza sforzo. Enud chiama Siffi, ma di nuovo non ottiene risposta, di lei non sembra esserci traccia, anche se la maggiorparte delle sue cose sembra essere rimasta al proprio posto. «Resta qui, vado a vedere se la… Continue reading La casa al limitare del bosco

Giorno 3

L’attacco del nightwolf

Vedo finalmente il volto di Enud tradire qualche emozione e rilassarsi; lentamente si siede davanti a me e inizio a raccontargli della prova a cui Morpheus mi aveva sottoposta, dello scudo, della luce di Aldruin, dei manufatti del destino e dell'entità che vuole appropriarsene per distruggere il nostro mondo e da cui io sto fuggendo.… Continue reading L’attacco del nightwolf

Giorno 3

Morpheus

Ricordando l'avvertimento di Enud, potrei avere davanti una delle visioni di cui mi ha parlato pochi minuti fa, perciò decido di assecondare questo "Morpheus", fintanto che non mi spinga ad addentrarmi nella foresta o a seguirlo, curiosa di sapere cosa voglia da me. «Finalmente sei da sola, possiamo parlare» dice Morpheus. «Ci siamo mai incontrati?»… Continue reading Morpheus

Giorno 3

La maledizione degli elfi bianchi

«Ti sei mai chiesto cosa ci facessi quella sera a Nares?» chiedo ad Enud. «In effetti si, ma siccome ero in missione non te l'ho chiesto» risponde. «Bene, dal momento che ho deciso di far parte del vostro gruppo è bene che ci conosciamo un pò in questi giorni.» rispondo «La mia storia in realtà… Continue reading La maledizione degli elfi bianchi

Giorno 3

La fuga

Un rumore assordante viene dal piano di sotto del bordello, non è ancora l'alba quando urla, tonfi e clangore di spade mi svegliano di soprassalto. Mi vesto in fretta e prendo con me zaino e armi, senza farmi sentire esco dalla mia camera. Man mano che percorro il corridoio e mi avvicino alle scale che… Continue reading La fuga