Giorno 14

Il nome

Molto prima dell’alba, uno dei miei commilitoni entra nella nostra tenda, chiedendo a me ed Enud ci seguirlo:

«Che succede?»
«Vakolgad…lo abbiamo trovato a camminare per il campo spaesato…» spiega l’uomo.
«Spaesato?»
«Si generale, è in stato catatonico. Si è seduto in un angolo e non fa che ripetere il suo nome»
«Dacci solo un momento per vestirci e arriviamo» afferma Enud.

La situazione è effettivamente tragica, il nano non risponde a nessuna domanda, ha lo sguardo fisso nel vuoto e ripete ritmicamente il suo nome, come un mantra. Io e Varrick decidiamo di restare con lui, mentre Init andrà in cerca di altre pattuglie di arcieri da indebolire prima del prossimo scontro.
Maraug e Enud invece tenteranno di perlustrare la zona, cercando la strada più breve per il centro di Nares.
Do un bacio ad Enud prima che parta e raccomando a Maraug di stare attenti:

«Non temere, torneranno sani e salvi» dice Varrick.
«Lo spero…Varrick…quali sono i vostri veri nomi?»
«Perché vuoi saperlo? Sono segreti» risponde il nano.
« Lo so, ma a questo punto siamo già tutti compromessi, no? Quando ho dovuto lasciare Maraug ed Enud ad una fine incerta, poiché giorni fa li ho dovuti abbandonare per guidare fin qui le furie gialle, avrei tanto voluto sapere il loro vero nome. Se devo perdervi in questa guerra, voglio sapere esattamente a chi ho voluto bene; voglio poter dire addio a voi, non al fratello morto, al saprofago o a chiunque sia in realtà Varrick, lo voglio dire direttamente a voi» lo imploro.

Varrick rimane per qualche secondo colpito dalla mia motivazione e nonostante per sua natura sia diffidente e dubbioso, lo vedo sciogliersi:

«Varrick era un pony. In nanico significa “testardo”, di fatto ha obbedito solo a me, mai a nessun altro. Il mio vero nome è Famril.»
«Nuvola?» chiedo, notando la somiglianza tra i due nomi in nanico.
«”Il lembo”, si. Tu come lo sai?»
«Vengo da Moskarak, so scrivere e leggere i concetti più basilari, ma sono una frana a parlarlo» gli sorrido imbarazzata.

Varrick abbozza un sorriso sotto i baffi, poi prosegue:

«Ashmal è il nome di Maraug. Come sai è un mezz’orco, la madre era umana: quel nome significa circa “ordinatore”, unisce il nome orchesco Ashmug, “porre ordine” ad Amal, che in comune sta per “amare”»
«Amore per l’ordine?»
«O l’ordine nell’amore, comunque la si legga ha un bel significato»
«Già, beh…resta solo lui» alludo ad Enud.
«Sicura che non vuoi che te lo dica lui?»
«Sicura, potrebbe non esserci tempo per questo in seguito»
«D’accordo. Si chiama Aenmaer  Qerian, il “pacificatore”. Aen e Maer sono le due divinità, rispettivamente della pace e dell’odio»
«Maer…» sussurro tra me e me.
«Tutto ok?»
«Si, grazie di tutto Famril»
«Bene, perché io devo svolgere alcune incombenze e tu devi scoprire cosa è successo stanotte a Vakolgad, la sua tenda era quella laggiù» mi indica il nano «Buona fortuna!»

Mi avvicino alla tenda, ancora scossa dall’aver appreso quel dettaglio sul nome di Aenmaer: un dio dell’odio il cui nome inizia per M deve per forza essere una di nove. Allora perché a lui vengono in mente tutti gli altri, ma non Maer? E’ davvero improbabile che gli sia sfuggito, ma che ragione avrebbe per nasconderlo?

«Generale, ha bisogno di noi?» chiede un soldato.
«Percepisco una forte magia all’interno di questa tenda, restate in zona per venirmi a soccorrere qualora ci fosse la necessità, ma è meglio che la ispezioni da sola»

Sposto con delicatezza il lembo di stoffa davanti all’entrata e mi ritrovo per pochi secondi di fronte all’universo: stelle e pianeti danzano lentamente davanti ai miei occhi e  mi sento chiamare da una voce che mi invita ad entrare.
Resisto miracolosamente all’allucinazione e presa dal panico, agendo d’istinto, faccio bruciare la tenda senza pensarci due volte.
Ad un certo punto, un fascio di luce mi colpisce e mi attraversa, poi il buio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...